martedì 23 aprile 2013

Da "Nocturna", Le notti di Minerva


Nella mia rassegna stampa personale, con orgoglio, posso vantare d'essere stato pubblicato anche in un giornaletto degli studenti universitari di Pavia, una fanzine un po' dark. Era il novembre 1997, le mie poesie sono sempre piaciute molto ai giovani, così sono stato inserito tra un articolo di Daft Punk ed una storia di fantasmi per non dormire.
Ho provato a chiamare i numeri indicati dal Direttore responsabile Evelyn Naif, per avvisare che ripubblicavo le loro pagine, ma non ho avuto risposta. In realtà la situazione era abbastanza inquietante perché il cellulare di 16 anni fa suonava libero, così come il numero di fax, ma nessuno ha risposto. Ringrazio comunque la redazione al completo composta da: Laura Agerli, La Rese, L'Evelyn, Frank Gazza, Dario Gandolfi e Riccardo Gatti. Così come Roberto Melle 242 per la realizzazione grafica, Roberto Aris Ariberti e Raffaella Grandi per le fotografie. Un caro saluto a tutti e se per caso vi ritroverete su queste pagine, non esitate a mandarmi un saluto.
Invito tutti coloro che hanno mie fotografie o ricordi di qualche nostro incontro a contattarmi, magari per inviarmi qualche file da pubblicare sul mio blog, oppure da visionare privatamente, se non volete comparire pubblicamente. Armando Bruzzesi poeta randagio.



Alla notte

Della fatal quiete immagine
e antica madre di sogni.
Giorno per sopravvivere.

Notte per vivere.

Con le stelle per vivere
senza le stelle muori.
Di luce s'illumina l'universo
ma io mi spengo o notte.