domenica 1 dicembre 2013

Continuano le cure

Oggi, scrivo solo qualche riga per aggiornare i miei amici, coloro mi seguono a distanza su internet e tranquillizzare tutti sulle mie attuali condizioni di salute, perché so che molte persone sono interessate alle mie vicende personali e si chiedono come stia andando la mia convalescenza.
Una decina di giorni fa sono stato dimesso dall'ospedale, le medicine che sto prendendo sono abbastanza forti, mi sento un po' debilitato, passo molto tempo a dormire, sono un po' stanco, ma non sto male. E' solo l'effetto di una terapia un po' aggressiva sul mio corpo non più giovanissimo. 
Finalmente, i medici che mi hanno analizzato sono riusciti a capire di cosa soffro, sono intervenuti e mi hanno detto che col tempo starò meglio, ma dovrò proseguire le cure ancora per un po'.
Mi hanno consigliato di farmi ricoverare presso una struttura sanitaria in Valtellina perché ho bisogno di tranquillità ed aria pulita, così, dopo qualche contrattempo per il reperimento di un posto letto, domani dovrei partire, accompagnato in automobile da una persona eccezionale che ho conosciuto di recente e mi sta aiutando moltissimo.
Ho dovuto un po' accantonare i miei progetti artistici, ma spero di poterli riprendere in mano al più presto, per fare le cose per bene.
Più avanti, vi racconterò qualcos'altro di quello che sto vivendo in questo periodo difficile.
Grazie a tutti per la vostra simpatia ed i messaggi d'incoraggiamento che mi inviate.
Un caro saluto, Armando