mercoledì 5 febbraio 2014

L'ordine

Vi presento un'altra mia vecchia composizione inedita che risale ad almeno 30 anni fa. 
Anche qui cerco di descrivere la mia vita ed i miei sentimenti con poche parole. E' un'altra poesia di un barbone sulla strada. 

Tutto un mondo squadrato rotondo
eppure mi sento tanto vagabondo.
Come stai pazzo pacifista senza casa?
Aspetti ancora qualche sorpresa?
Amai più di una volta senza paura
e la vita si dimostrò
sempre più
dura.

A. B.

Le petit jeu de la vie
(Email sur céramique - Guy De Jong)