mercoledì 16 settembre 2015

Tante spine ho raccolto

Transfugo
il sentimento del tempo
non sa resistere
alle vie del bello
alle sorprese.
Impagata l'ora
lungo il cammino
offre
visioni positive.
Rinnovarsi vuol dire
cercare
un sorriso nuovo
al di là
di lacerazioni e ferite.
Il sole splende ancora.

Sospirati interrogativi
si raggomitolano
al fondo dell'essere.
Allontana il nuovo
il rancore.

Fervidi interessi
come semplici ali
di chiarezza
danno lustro
alla morte.
Scivolano i timori.
Le incertezze
confinate altrove
hanno le loro luci
nonostante le asperità.

Armando Bruzzesi

4 settembre 2015, a casa, davanti ad un piatto di riso

Ho intrapreso un lungo viaggio, senza neppure sapere che sarei arrivato tanto lontano; a volte mi chiudo nella mia solitudine perché col tempo s'impara a capire che tutte le persone hanno già mille cose da fare e non hanno la pazienza d'ascoltare le disavventure di un vecchio.
Vorrei ripercorrere il mio cammino a ritroso e fermarmi laddove ho sbagliato perché mi è capitato di ferire i miei cari, spinto dal desiderio di amare e bruciare la vita come una foresta in fiamme.
Ogni situazione è importante, ma quando si è presi dal vortice delle passioni non ci si può controllare, quello che un giorno ci sembrava un successo può trasformarsi in una croce da portare con indifferenza e responsabilità, per tutto il percorso che ci rimane ancora da fare.
Nonostante tutto, non ci si può fermare, bisogna sempre rinnovare i nostri interessi e pensare a nuovi progetti; è necessario aprire nuovi spiragli dove allungare lo sguardo nello speranza di incontrare altri occhi che ci possano vedere e guardare con dolcezza ed un po' di comprensione.
Non voglio essere crudele con me stesso per gli errori che ho commesso o le parole sbagliate che ho pronunciato; fa tutto parte del nostro essere e lo dobbiamo accettare senza rimpianti, senza rancori.
Conserviamo la capacità di sorprenderci, anche per le cose più piccole della natura, e inaspettatamente potremo riconoscere la bellezza di ogni nuovo sorgere del sole che continua ad illuminare e a scaldare il nostro cuore.